Giro di Sicilia tipico effettuabile durante la settimana santa

Partenza da Milano. Arrivo nel pomeriggio a Catania. Transfer a Giardini, localitÓ balneare ai piedi di Taormina. 4Giorni in un hotel che da sulla spiaggia.

1░ Giorno Escursione a Siracusa

Il mattino della domenica delle palme partenza per Siracusa e visita del tempio di Apollo, situato nell'isola di Ortigia, il centro storico di Siracusa. Si visita il duomo che era l'antico tempio greco dedicato a Atena e la famosa fontana di Aretusa che guarda verso il mare. Passeggiata tra le stradine della cittÓ antica. Visita del grandioso museo archeologico di Siracusa. Nel pomeriggio visita delle Latomie, le antiche cave di pietra con  l'orecchio di Dionigi, trasformato in un giardino dalle piante stupende. Si prosegue con la visita del teatro greco e dell'anfiteatro romano passando accanto alle rovine dell'imponente altare fatto costruire da Hierone. Visita della pittoresca chiesa di S. Giovanni, in  cui si dice abbia predicato San Paolo. Da qui si pu˛ scendere alle catacombe pi¨ importanti della Sicilia.

2░ Giorno  Catania e l' Etna

Di mattina Escursione a Catania  dove si visita il duomo (con la tomba di Vincenzo Bellini) e il pi¨ famoso e pittoresco mercato della Sicilia. Si continua con la visita del castello Ursino. SeguirÓ l'escursione con l'autobus sull' Etna fino a 2000m. PossibilitÓ previo biglietto (costoso) di arrivare fino ai 2700m. Il biglietto comprende la funivia e la Jeep. Ritorno a Giardini Naxos.

3░ Giorno Taormina

Passeggiata attraverso la pittoresca cittadina posta su una terrazza del Monte Tauro. Visita del bellissimo teatro greco con grandiosa vista sull' Etna e su Taormina stessa. Nel pomeriggio possibilitÓ  di effettuare escursione a Castelmola da cui  si dominano stupendi paesaggi sulla costa e sull' Etna che troneggia  il circondario a soli 25 km di distanza. Giornata ideale per rilassarsi e scoprire i tanti angoli graziosi di Taormina.

4░ Giorno Messina, Tindari e S. Fratello

Lasciamo al mattino Giardini per dirigerci verso Messina nella parte Nord della Sicilia che guarda verso lo stivale della penisola. Visita del Duomo e panoramica della cittÓ. Si prosegue per Tindari posta su uno sperone lungo la costa nord dell' isola. Oltre al santuario della Madonna si possono vedere i resti della antica cittadina greca di Tyndaris. Continuazione per S. Fratello dove giÓ si trovano attivi i personaggi chiamati "Giudei". Un misto di tradizioni lontane che attingono nel pagano e nella tradizione cristiana. Pernottamento nei dintorni di Cefal¨.

5░ Giorno Cefal¨ e Catanissetta

Breve spostamento in autobus per Cefal¨ una perla preziosa dell' arte romanica. Dominata da una roccia per la quale forma prende il nome Cefal¨ si sviluppa su una stretta lingua di sabbia. In segno di ringraziamento Ruggero II lý fece costruire una bellissima cattedrale nel  XII secolo. Visita della cattedrale e del lavatoio arabo. PossibilitÓ di effettuare picknick sulla roccia. Nel pomeriggio ci si dirige a Caltanissetta dove si svolge una tra le pi¨ belle processioni del Giovedi Santo della Sicilia che dura fino a tarda notte. 2 Notti a Caltanissetta.

6░ Giorno Piazza Armerina e Enna

Di mattina escursione a Piazza Armerina dove si visita la famosa Villa Romana del Casale. Su una superficie di 6000 mq si sviluppano realizzate in mosaico scene di caccia e scene mitologiche. La villa si ritiene  sia stata costruita ne IV secolo d.c. Nel pomeriggio si continua per Enna nel centro della Sicilia. Qui si vede una delle pi¨ sensazionali processioni della Settimana Santa in Sicilia. Ritorno a Caltanissetta.

7░ Giorno  Agrigento e Selinunte

Si lascia Caltanissetta per Agrigento a 3 km dal mare. Passeggiata nella splendida valle dove i templi chiudono la vallata lungo una parete rocciosa dominando da lontano il mare.  Visita del Museo Archeologico e proseguimento per Selinunte dove si ammirano i resti della antica cittÓ. Si finisce in bellezza con la visita del tempio di Segesta nel mezzo della campagna circondato da fiori . 4 Giorni di pernottamento nei dintorni di Cefal¨.

8░ Giorno Piana degli Albanesi e Prizzi

La Domenica di Pasqua Ŕ ricca di feste in tutta la Sicilia, ma a Piana degli Albanesi si pu˛ assistere alla messa nel rito ortodosso e ad una sfilata di ragazze vestite in costume tipico albanese, orgoglio familiare, al termine della funzione. La presenza degli albanesi sin da 500 anni nella zona ha reso celebre questa localitÓ per le sue tradizioni. Nel pomeriggio ci si sposta a Prizzi, appollaiata su una roccia dopo essere passati accanto a Corleone. Si pu˛ vedere la straordinaria danza dei Diavoli che corrono ballando per il paese insieme  alla Morte portando scompiglio tra la gente. Veramente al di fuori del comune! Ritorno nei dintorni di Cefal¨.

9░ Giorno  Monreale e Mondello

Escursione a Monreale famosa in tutto il mondo per la Cattedrale e il chiostro costruiti dal re normanno Guglielmo II nel XII secolo. La chiesa raccoglie intorno a 7000mq di mosaici realizzati secondo la tradizione bizantina e i capitelli del chiostro nelle loro decorazioni una diverse dall' altra raccolgono un insieme unico e raro nella storia dell'arte. Monreale si trova su un terrazzo del Monte Caputo da dove si domina tutta la cosidetta Conca d' Oro. Nel pomeriggio visita di Monte Pellegrino dove si trova il santuario di Santa Rosalia, patrona di Palermo e continuazione per Mondello la spiaggia preferita dai palermitani.

10░ Giorno  Palermo

Mattinata dedicata alla visita del museo archeologico di Palermo con le sculture del periodo greco. Visita della piccola chiesa di San Giovanni degli Eremiti con le particolari cupolette rosse e il piccolo ma grazioso chiostro. In seguito visita della Cappella Palatina, vero tesoro dell' arte arabo-normanna in Sicilia. Si continua con la visita della Cattedrale dove c'Ŕ custodita la tomba di Federico II. Passeggiata nel centro per vedere piazza Pretoria, piazza Vigliena, la Martorana, altro tesoro dell' arte arabo-normanna e S.Cataldo. Si finisce la visita di Palermo con le interessanti  Catacombe dei Cappuccini.

11░ Giorno  Rientro a Milano

Transfer all'areoporto di Palermo e ritorno a Milano