ASSESSORATO AGRICOLTURA E FORESTE

Circolare 22.09.98 n. 262

OGGETTO: P.O.P. 1994-99 FEOGA – Misura 9, 4, iniziative per il sostegno dell’attività

agrituristica ad integrazione del reddito agricolo – Modifica scheda tecnica

Si rappresenta che La Direzione per i Rapporti Extraregionali della Presidenza, della Regione ha comunicato la chiusura della procedura prevista dall'art.7 del regolamento del Comitato di Sorveglianza per gli interventi . strutturali in Sicilia, attivata a seguito di apposita richiesta di questo Assessorato, che si è conclusa con l'approvazione delle modifiche apportate alla scheda tecnica relativa alla misura 9.4 del P.O.P. 1994/99

Le innovazioni riquadrano principalmente .l'introduzione di nuove opere ammesse a contributo e .l'aumento del livello di intervento pubblico, quest'ultimo differenziato secondo i soggetti beneficiari e il tipo di opera da realizzare.

In particolare, oltre alle opere già previste nella precedente scheda . :tecnica, adesso è possibile ammettere a contributo:

  1. - acquisto di macchinari, arredi e corredi necessari per l’esercizio delle attività agrituristiche, ivi compresa la realizzazione e/o adeguamento delle cucine per la preparazione di pasti da somministrare nell'ambito dell'attività di cui alla lettera c) e d) del 2° comma dell'art.2 della L.R. 25/94;
  2. - acquisto di macchinari ed utensili da parte di singole aziende o di associazioni di esse, per la preparazione ed il confezionamento di prodotti da vendere nell'ambito dell'attività di cui alla lettera e) del 2° comma dell'art.2 della L.R. 25/94;
  3. - interventi di pubblicizzazione e di promozione delle attività agrituristiche realizzati da parte di operatori agrituristici singoli o associati;
  4. - realizzazione di. quegli interventi, in aziende agrituristiche ricadenti all'interno di parchi e riserve naturali, che all’atto dell’approvazione da parte degli Enti Parco e degli Enti Gestori delle Riserve vengono messi come prescrizione tecnico-costruttive, paesaggistiche e ambientali per la salvaguardia del territorio.

Per le tipologie di intervento sopra elencate il limite di spesa ritenuto ammissibi1e è pari a 400.000 ECU per azienda, con un contributo in conto capitale pari al 60%. .

Altri interventi ammissibili sono rappresentati da:

  1. - realizzazione di reti telematiche al servizio di aziende agrituristiche riunite in associazione, al fine di promuoverne e razionalizzarne l'offerta agrituristica;
  2. - elaborazione e diffusione di materiale divulgativo e/o promozionale dell'attività agrituristica realizzato da organizzazioni professionali agricole a carattere nazionale presenti nel CNEL.

Per tali interventi il limite contributivo è rappresentato dal 75% della spesa ammessa.

Altri interventi ammissibili sono:

  1. - indagine ed inventario dei siti, degli itinerari e/o degli edifici a carattere agricolo di interesse storico, paesaggistico e tipologico, utilizzabili a fini agrituristici, da realizzare attraverso i servizi di assistenza tecnica dell'Assessorato e dell'E.S.A..

In questo caso il contributo è pari all'intera spesa ammessa. .

. Per quanto attiene i criteri e le procedure da seguire per le pratiche relative alle richieste di aiuti finanziari, si rimanda alle precedenti disposizioni, in quanto combatibi1i con le modifiche in argomento.

E' appena il caso di ricordare che, tutti gli interventi ammessi a contributo devono risultare funzionali e dimensionati alle attività risultanti dal N.O. ex art.4 della L.R. 25/94 e/o all’autorizzazione comunale ex art.5 della predetta L.R. 25/94.

Ovviamente, per quanto riguarda le opere previste a1 superiore punto 2), destinate ad essere utilizzate da più aziende agrituristiche, le verifiche si dovranno effettuare considerando la sommatoria delle singole potenzialità aziendali.

Per tale tipologia di opere, qualora le stesse siano a servizio di aziende ricadenti in più di una provincia, semprecchè l'importo delle opere in progetto sia compreso . nei limiti di Competenza ispettoriale , la relativa richiesta di contributo deve essere esaminata dall’Ispettorato Provinciale dell’Agricoltura territorialmente competente, avuto riguardo alla ubicazione delle opere ammesse a contributo.

Principio analogo va seguito per gli interventi di cui al punto 3); nella fattispecie l'Ispettorato competente viene individuato tenuto conto dell'ubicazione dell'azienda agricola più grande in termini di numero di giornate lavorative annualmente impiegate nelle attività agrituristiche esercitate.

Le richieste relative alle opere di cui ai punti 5), 6) e 7), indipendentemente dall'importo progettuale, vengono valutate direttamente da questo Assessorato.

.Si trasmette copia della scheda tecnica relativa alla misura. 9.4 P.O.P. 1994/99, cosi come risulta a seguito delle modificazione introdotte.

POP Sicilia 1994/99

Scheda tecnica della misura

9.4 - INIZIATIVE PER IL SOSTEGNO DELL'ATTIVITA’ AGRITURISTICA AD INTEGRAZIONE DEL REDDITO AGRICOLO.

QCS:

Italia '94-'99 Obiettivo 1

ASSE PRIORITARIO:

4 – Diversificazione, valorizzazione delle risorse agricole e sviluppo rurale

P.O.:

Plurifondo Sicilia

SOTTOPROGRAMMA:

9- Sviluppo rurale

MISURA:

9.4

TITOLO:

Iniziative per il sostegno dell'attività agrituristica ad integrazione del reddito agricolo.

DURATA: anni 5

CAMPO D'AZIONE:

Investimenti sia di carattere strutturale nelle aziende agricole che per la dotazione delle attrezzature e dei servizi necessari per l'esercizio dell'agriturismo, nonché indagine sugli edifici a carattere agricolo di interesse storico, paesaggistico e tipologico utilizzabili a fini agrituristici ed inventario degli stessi.

MISURA COLLEGATA A:

Sottoprogramma: 9 e 11.

COSTO TOTALE:

24,949 milioni di ecu

LOCALIZZAZIONE GEOGRAFICA:

Territorio regionale

BENEFICIARI :

Imprenditori agricoli singoli o riuniti in associazioni, imprese familiari, cooperative agricole nonché le organizzazioni professionali.

DESCRIZIONE DELLA MISURA:

SITUAZIONE INIZIALE: .

Presenza sul territorio di strutture rurali da destinare ad attività agrituristica per l'offerta di ospitalità sia per soggiorni di breve e media durata che per Io svolgimento. di attività ricreativa a stretto contatto con la natura e 1'ambiente circostante.

DESCRIZIONE TECNICA:

Realizzazione d'interventi volti a favorire l'attività agrituristica all'interno di aziende agricole ed in rapporto dl connessione e complementarità con le attività dl coltivazione del fondo, di selvicoltura e di allevamento.

Le linee d'azione sono finalizzate a:

·        recupero del patrimonio edilizio rurale compresa l'installazione e ripristino di . impianti termici e telefonici;

·        adattamento di spazi aperti nell'ambito aziendale da destinare a spazi agrituristici;

·        inserimento nelle aziende di strutture per la conservazione dei prodotti agricoli destinati ala consumazione sul posto di cibi e bevande prodotti in prevalenza dall'azienda;

·        realizzazione di strutture sportive e ricreative per il tempo libero

·        acquisto di macchinari, arredi e corredi necessari per l'esercizio delle attività. agrituristiche ivi compresa la realizzazione e/o adeguamento delle cucine per la preparazione di pasti da somministrare nell'ambito dell'attività dì cui alla lettera c) e d) del 2° comma dell'art. 2 della l.r. 25/94;

·        acquisto di macchinari ed utensili da parte di singole aziende o di associazioni di esse, per la preparazione ed Il confezionamento d l . prodotti da vendere nell'ambito dell'attività di cui alla lettera e) del 2° comma dell'art. 2 della l.r. 25194;

·        interventi dl pubblicizzazione e di promozione delle attività agrituristiche realizzati da parte di operatori agrituristici singoli o associati;

(omissis)